Prenoti viaggi online? Ecco cosa dovresti sapere
Home  >   News  >   Trends  >   Prenoti viaggi online? Ecco cosa dovresti sapere
Alcuni accorgimenti per prenotare la propria vacanza in largo anticipo senza brutte sorprese.

Prova a ricordare l’ultima volta che hai varcato la soglia di un’agenzia viaggi per prenotare la tua vacanza, dall’acquisto del biglietto aereo fino alla prenotazione delle notti in albergo. Un tempo era il modo più diffuso tra i turisti e viaggiatori.

Oggi però quelle tradizionali sono state sostituite dalle agenzie online (conosciute anche come OTA), che si sono moltiplicate negli ultimi anni cambiando radicalmente il nostro modo di viaggiare: gran parte dei viaggi ormai si organizzano e prenotano sul web, in totale autonomia.

Cambiano le abitudini: si viaggia grazie al web

Con l’avvento del digitale sono emersi dati interessanti sul modo in cui sono cambiate le abitudini degli italiani in fatto di viaggi e vacanze. Che si tratti di prenotare il volo, l’hotel o un intero pacchetto turistico, le agenzie online sembrano riscuotere un notevole successo tra gli utenti.

Internet è così entrato nelle abitudini vacanziere degli italiani che nel solo 2018 il 32% hanno prenotato da soli sui siti web delle strutture ricettive, mentre il 17% si è affidato a siti specializzati lasciandosi guidare anche dai giudizi degli altri ospiti. Tra i tradizionalisti, il 16% contatta telefonicamente le strutture, il 23% preferisce non prenotare e appena il 12% si rivolge a tour operator o agenzie.

Non in tutti i casi però queste piattaforme, che raccolgono offerte di diversi operatori tra compagnie aeree e alberghi, sono le preferite: per i pacchetti, ad esempio, gli italiani apprezzano ancora e allo stesso modo i siti dei tour operator tradizionali, mentre nel caso del volo, preferiscono prenotarlo direttamente sul sito della compagnia aerea, evitando così i costi per l’intermediazione e gli extra per i pagamenti con carta di credito.

Per cercare informazioni sulla città da visitare o l’albergo in cui alloggiare, i siti che soddisfano maggiormente l’utente sono Lonely Planet, Wikipedia e Tripadvisor.

E quando si dice Tripadvisor si dice recensioni. Molti italiani scelgono persino la destinazione del loro viaggio in base ai pareri di altri utenti che ci sono già stati. Bene la fiducia, ma per evitare sorprese, è meglio tenere presente che si tratta solo di opinioni. Il consiglio è quello di leggerne sempre più di una, senza fermarsi alla prima, dando un’occhiata al profilo dell’utente per capirne l’affidabilità.

Più della metà degli italiani (57%), che è in vacanza, mangia abitualmente fuori casa, verifica i locali sul web e lascia recensioni su ristoranti, agriturismi, pub o pizzerie che frequenta.

Un comportamento mirato alla ricerca della qualità e anche al risparmio, in una situazione in cui in italia oltre un terzo del budget delle vacanze viene destinato alla tavola per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per cibo di strada o specialità enogastronomiche, un valore che supera abbondantemente quello per l'alloggio con il cibo che è insieme alla cultura il vero valore aggiunto della vacanza made in Italy.

Cosa controllare quando si prenota un viaggio online

Quanto alle prenotazioni online, i problemi – sia che si tratti del sito del tour operator tradizionale o di altri siti – capitano più o meno con la stessa frequenza: addebiti di importi extra, condizioni di viaggio peggiori di quanto pubblicizzato all’acquisto del pacchetto, costi extra per pagamenti con carta di credito, sono solo alcuni dei problemi più comuni.

La cosa principale da fare per evitarli resta leggere sempre le condizioni contrattuali relative al soggiorno che che si prenota e usare siti sicuri, il cui indirizzo sia preceduto da “https”, con un lucchettino che ne identifica l’affidabilità per i pagamenti. Se paghi con carta di credito, ricorda che le agenzie non possono applicare una commissione aggiuntiva sulla carta.

Consigli utili per prenotare viaggi online senza correre rischi

Prenotare le vacanze online è comodo, facile e veloce. Ma bastano alcuni accorgimenti per non sbagliare o incappare in inutili fastidi. Ecco quali:

- Se si fa un errore nel digitare il proprio nome o la propria mail durante la prenotazione di una camera d’albergo si può chiedere il rimborso o il cambio d’intestazione. Basta contattare la struttura alberghiera e chiedere la sostituzione dei nominativi e/o mail. Invece il rimborso è possibile solo entro 7 giorni dalla prenotazione e per inadempienze della struttura stessa.

- Se dovete prenotare un volo, confrontate il prezzo sul sito della compagnia aerea prima di comprarlo su quello di un’ OTA, che potrebbe aggiungere al prezzo iniziale ulteriori costi e commissioni.

- Prima di prenotare una stanza o un appartamento tramite i siti di home sharing (come Airbnb, Wimdu) è sempre meglio contattare prima i proprietari e assicurarsi della reale disponibilità.

- Prima di inserire online i propri dati personali e il numero della carta di credito è bene controllare che si tratti di sito sicuro. Vicino al link di ogni sito c’è l’indicatore di sicurezza, che specifica quando si può navigare senza problemi su un sito o se invece c’è qualcosa di sospetto. Fidarsi di lui è un ottimo primo passo!

Siete timorosi quando si tratta di fare acquisti online? Beh, non siete gli unici! Secondo alcuni studi quasi l’80% delle persone che comprano sul web hanno il tarlo della sicurezza: pagando su un determinato sito, è assicurata la prenotazione nell’hotel scelto? I biglietti del treno saranno riconosciuti?  Beh, è arrivato il momento di tranquillizzarvi. Organizzare il proprio viaggio online in tutta sicurezza è possibile, eccome! E’ utile, forse conveniente anche, dotarsi di una carta prepagata, che ci avverte con una notifica via mail o via sms ogni volta che effettuiamo un pagamento. Inoltre attraverso le nuove forme di pagamento online, paypal, Apple pay e google pay, sarà possibile pagare direttamente dallo smartphone senza inserire le proprie carte online.

- Nella scelta dell’hotel bisogna diffidare dalle offerte troppo basse e fare una valutazione di buon senso. Infatti, capita spesso di imbattersi in siti che offrono vacanze scontatissime e coupon molto accattivanti e non ci si rende conto che il prezzo proposto, se troppo basso, potrebbe nascondere o una bassa qualità del prodotto o una truffa.

- Buona prassi è la prenotazione anticipata che permette di avere un' ottima sistemazione ad un buon rapporto qualità/prezzo. L’albergatore serio e lungimirante di solito propone sconti e agevolazioni ai clienti che prenotano in anticipo, in quanto questo gli permette di disporre da subito di un budget per impostare i propri acquisti, gestire il personale e premiare i clienti con dei benefit. Al contrario, attendere il famoso last minute o, ancora peggio il last second, può comportare tanti disservizi, in quanto, con tutta probabilità, si corre il rischio di arrivare in hotel vuoti, con servizi carenti e personale scarso e impreparato. Solo in rari casi il last minute può essere conveniente, questo capita quando realmente si tratta delle ultimissime camere disponibili e l’albergatore propone al cliente dell’ultimo minuto lo stesso prezzo che ha pagato il cliente che ha prenotato in anticipo, ma con dei benefit minori. 

Per cui se sapete già dove e andare e, soprattutto avete già una data precisa in cui viaggiare, affrettatevi e non perdete tempo a rimuginare, ogni giorno in più può farvi costare cara l’attesa.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

Accetto Cookie Policy