Questo sito utilizza i cookie di profilazione per offrirti la migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più e leggere come disabilitarne l'uso, consulta l'informativa estesa cliccando sul tasto "Leggi".


English (UK)Italian (IT)

Tour nel Sud e gli standard sul turismo accessibile

Cos'è l'accessibilità?

accessibile  La legge italiana definisce “accessibilità” la capacità dei sistemi informatici, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari.
L'accessibilità, in realtà è un concetto più vasto e prescinde dalla definizione “specialistica” che ne da la legge Stanca. La parola accessibilità viene anche definita come un sinonimo di raggiungibilità.
L’accessibilità non riguarda solo le sedie a rotelle. Con questo termine s’intende la facilità con cui tutti possono avvicinarsi entrare e utilizzare edifici, aree esterne e altre strutture in modo indipendente. Il fatto di fornire informazioni sull’accessibilità e migliorare l’accesso in qualsiasi ambito può essere utile per molte persone che desiderano viaggiare e non solo, ma che incontrano difficoltà ad esempio ciechi, sordi, sordociechi, disabili motori o anziani.

 

L'accessibilità nel turismo

In particolare le strutture turistiche devono tenere conto dell’accessibilità. Esse concorrono fra loro sul piano della qualità, dei prezzi e dell’offerta di servizi e attrazioni. Allo stesso modo varia anche il livello di accessibilità fra strutture turistiche. L’offerta di strutture accessibili e di informazioni adeguate costituisce un’attrazione supplementare per i clienti e un vantaggio concorrenziale per le diverse strutture.
Nell’Unione Europea le persone disabili rappresentano un’importante quota di mercato in continua crescita sia nell’ambito dei viaggi a fini turistici che dei viaggi per motivi di lavoro. Circa 37 milioni di persone sono disabili e visto l’aumento dell’età media della popolazione, si prevede che in futuro accresca, l'Europa dovrebbe sviluppare una migliore accessibilità. Le ricerche dimostrano che i disabili sono clienti fedeli, che spesso ritornano ai luoghi in cui viene offerto un buon livello di accessibilità. Anche altre persone possono trarre beneficio da una migliore accessibilità, ad esempio genitori con passeggini, persone infortunate e turisti con valigie pesanti. Innanzitutto, l’offerta di migliori informazioni sull’accessibilità potrà assistere un numero elevato di clienti potenziali.

 

Condividi la pagina

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedInPin It!